#ricettacanederli Canederli allo speck

Oggi vi scriverò la ricetta dei canederli allo speck, quella classica, ma rivisitata. La ricetta classica è addirittura stata depositata, tanto per far capire l’importanza di questa ricetta!! Io come al solito sono partita da quella classica e poi ci ho messo del mio, vuoi perché non ho tempo, vuoi perché ho cose diverse in casa da recuperare.

Ingredienti (x3 persone)

190 gr di pane raffermo, io ho utilizzato un panino integrale da 100 gr e per il resto pane bianco misto tra rosetta e pane classico
115 gr di speck sgrassato
1 uovo
poco latte
1/2 cucchiaio di cipolla tagliata fine
poco burro
prezzemolo
sale e pepe
farina se necessaria
brodo

Step 1: per fare più velocemente io ho utilizzato la macina carne, quella piccolina a mano, che tutti abbiamo da qualche parte.. se non la avete potete benissimo fare tutto a mano, ma il procedimento sarà più lungo. Comunque io ho tritato la cipolla e lo speck, messo in una padella e saltato il tutto con il burro. Fare appassire.

Step 2: ammollare il pane con il latte, molto poco. Se si ammolla troppo, strizzatelo molto molto bene. Ho passato anche il pane nel tritatutto, la consistenza è venuta molto compatta. Aggiungere lo speck saltato con la cipolla, aggiungere l’uovo, salare e pepare, non troppo, perché lo speck ha già una sua sapidità. Far riposare per 15 minuti.

Step 3: fate riposare e nel frattempo preparate il brodo. Quando il brodo bolle, iniziate a fare i vostri canederli. Controllate l’impasto, se è troppo appiccicoso aggiungete 1 cucchiaio di farina. Cercate sempre di metterne il meno possibile. Bagnate le mani e formate una prima pallina, metterla nel brodo e controllare se si rompe. Se tiene la cottura, continuare a fare i canederli allo speck e ricordate di bagnare le mani tra uno e l’altro. Fate cuocere 15 minuti.

Step 4: ora potete servire i canerderli allo speck come preferite, o in brodo o, come ho fatto io, con una noce di burro e della salvia. Se usate del buon burro potete anche metterne poco ed il sapore sarà comunque eccellente.
Buon appetito!!

Versione con il burro e la salvia
Versione con il burro e la salvia
Versione in brodo
Versione in brodo